logostoriaveneta1

Gianfranco Bertoli il finto anarchico veneziano che voleva uccidere Rumor

 

Ma sul terreno davanti al portone della Questura di Milano il 17 maggio 1973 restarono i corpi di decine di persone, quattro delle quali morirono nelle ore successive e 42 restarono seriamente ferite -   Leggi tutto

 

Gianfranco Bertolinuovo

 

La rivolta di Venezia del 1848 - 1849 contro "l'austriaca gallina"

Dopo tanti anni di dominazione austriaca l'insofferenza di quasi tutti gli strati sociali della città lagunare trova uno sfogo nella liberazione di due distinti concittadini, Daniele Manin e Nicolò Tomaseo. L'assalto alla prigione è il primo momento della rivolta, che sarà guidata da subito da una allarmata classe borghese, fautrice interessata della costituzione di una Guardia Civica, in funzione di ordine pubblico e di tutela degli interessi della nobiltà e della borghesia cittadina.      Leggi tutto 

 AUSTRIAPOLIZIAMANIN1

 

Il martirio di Venezia sotto le bombe austriache nella guerra del 1915-18  

Leggi tutto

Venezia 1915 20a

SARTORILIBRO1

 

Il terrorismo fascista alza il tiro:  e nell'agosto 1969 nel mese di agosto passa all'attacco dei civili innocenti

Leggi tutto

GIORNALEfreda1

 

Il processone

Finalmente nel 1977 arriva il momento della verità: il processo di Catanzaro pur essendo un processo "monstre" (unisce i due procedimenti contro Valpreda e contro il gruppo fascista di Freda e Ventura) porta alla sbarra i responsabili della serie di attentati che nel 1969 insanguinarono l'Italia.

Leggi tutto

 

modellosinistrapagina1A

 

Le indagini del giudice milanese sulla strategia golpista dei fascisti

 Leggi tutto

salviniguido